Il Comitato Idonei Concorso Assistenti Giudiziari, costituitosi spontaneamente il 21 ottobre 2017 all’esito del concorso indetto dal Ministero della Giustizia per il profilo di assistente giudiziario, vi dà il benvenuto sul suo sito ufficiale.

Obiettivo dichiarato del Comitato è di ottenere lo scorrimento totale, ed in tempi rapidi, della graduatoria formatasi all’esito del predetto concorso: “#iosono4915 = #scorrila” è infatti il grido con cui il Comitato ha fondato e continua a fondare la sua “lotta” volta alla realizzazione dello scopo unico e finale di vedere immessa nel settore Giustizia nuova linfa a sostegno del personale amministrativo già in servizio che, encomiabilmente tra mille difficoltà, per lunghi (troppi) anni, ha dovuto far fronte all’enorme carenze d’organico negli uffici giudiziari del nostro Paese.

La graduatoria #idoneiassistentigiudiziari ad oggi conta ancora 2491 unità in attesa di assunzione, al netto delle 1.400 già assunte, nei primi mesi di quest’anno e delle 1024 unità la cui presa di possesso è prevista per il 26 aprile c.a., grazie al decreto di scorrimento del 01 febbraio 2018, il quale prevede, tra l’altro, un ulteriore incremento di 420 unità già finanziate con la legge di bilancio del 2018.

Grazie all’azione unitaria e coordinata del Comitato e alla sensibilità delle forze politiche in gioco molto è stato fatto. Tuttavia, stando alle fonti ufficiali del Ministero gravi carenze ancora persistono: il settore giustizia conta infatti una scopertura nazionale di circa il 18,38% che prima dell’immissione del nuovo personale ristagnava al 23,88%.

È a tal fine che si è dato vita al Comitato suddetto, la cui azione non sarà esaurita fino all’assunzione dell’ultimo idoneo.

Sei un idoneo A.G.? Aderisci al Comitato!

Seguici su Facebook e Twitter

RAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO, CASELLATI: “NECESSARIO INVESTIRE NELLA GIUSTIZIA”. ERMINI CHIEDE ASSUNZIONI PER GLI IDONEI ASSISTENTI GIUDIZIARI. BONGIORNO: “LA VERA SVOLTA NELLA P.A. E’ IL TURNOVER AL 100%”

Con la convocazione dei 213 idonei che, come annunciato dal Ministro della Giustizia, entreranno in servizio il prossimo 4 marzo, le unità assunte dalla graduatoria per il profilo di assistenti giudiziari saranno 3.058. In attesa di nuove comunicazioni,… Read More

0 comments

ASSISTENTI GIUDIZIARI, C’È LA CONVOCAZIONE DEI 200 E BONAFEDE PARLA AGLI IDONEI CON UN VIDEO SU FACEBOOK

Dopo nove mesi di attesa, per i 200 idonei è arrivato il decreto di convocazione. Ad annunciarlo, con un comunicato del 7 febbraio, il Ministero della Giustizia. “Con provvedimento del Direttore generale e della formazione del 6 febbraio… Read More

0 comments

IDONEI ASSISTENTI GIUDIZIARI, AUMENTANO GLI APPELLI PER LO SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA MA DAL MINISTERO NESSUNA NOTIZIA

È passata poco più di una settimana dall’Inaugurazione dell’Anno Giudiziario ma ancora non si è spenta l’eco degli interventi da parte di vertici delle istituzioni giudiziarie e forze sindacali sulla difficile condizione in cui versa la giustizia italiana…. Read More

0 comments

RELAZIONE ANNUALE DEL MINISTRO BONAFEDE: “NECESSARIE RISORSE UMANE E MATERIALI ”. LE RISOLUZIONI PRESENTATE DALLE OPPOSIZIONI

Una giustizia da riformare e la necessità di riportare il cittadino al centro del sistema giudiziario. È questo il senso della relazione annuale sull’amministrazione della giustizia che il Guardasigilli, Alfonso Bonafede, ha presentato dapprima al Senato e poi… Read More

0 comments

INAUGURAZIONE DELL’ ANNO GIUDIZIARIO, LE DELEGAZIONI DEL COMITATO IDONEI ASSISTENTI GIUDIZIARI FANNO SENTIRE LA LORO VOCE

Il 26 gennaio il Comitato Idonei Assistenti Giudiziari, attraverso i rappresentanti di tutte le sue delegazioni, ha presenziato all’Inaugurazione dell’Anno Giudiziario. Per la seconda volta, dal giorno della sua costituzione, il Ciag ha potuto dare voce alle proprie… Read More

1 comment

INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO, IL CIAG PRESENTE CON TUTTE LE DELEGAZIONI

Da tempo la giustizia italiana è costretta a fare i conti con gravi carenze di personale amministrativo negli uffici giudiziari. Ciò comporta pesanti ripercussioni sull’operato di magistrati, avvocati e di tutti gli altri operatori del diritto. Della lentezza… Read More

0 comments