Il Ministro Andrea Orlando firma il secondo decreto di scorrimento per 1420 unità

Il CIAG accoglie con immensa soddisfazione l’avvio dell’iter che porterà al secondo scorrimento della nostra graduatoria. Ben 1420 unità verranno attinte dalla nostra graduatoria e tale risultato ci rende fieri dell’impegno profuso.

Cogliamo l’occasione per presentare un doveroso ringraziamento al Sig. Ministro On.le Andrea Orlando che ha realizzato questo importante passo.

Finalmente – dopo 20 anni dall’ultima procedura selettiva per il nostro profilo – è stato reso possibile il reclutamento di nuovo personale. Ci riferiamo a quelle risorse che sono state definite dal personale interno come “una ventata di aria fresca”.

Il Sig. Ministro ha svolto un eccellente lavoro nell’intero iter del nostro concorso. Procedura concorsuale, svoltasi con una celerità mai vista prima e con una trasparenza impeccabile, che sta dando vita ad un vero rinvigorimento del sistema giustizia. Impeccabile anche l’impegno dei suoi collaboratori, i quali sono sempre stati disponibili nei nostri riguardi. Un grazie anche alle sigle sindacali che si sono battute per la nostra causa, aiutandoci a ottenere tale risultato.

Il CIAG sta diventando una realtà sempre più forte e lo dimostrano l’affetto e la dedizione degli iscritti, i quali sostengono il comitato in ogni modo. E’ doveroso quindi ringraziare anche tutti i membri del comitato, il vostro entusiasmo è il carburante di cui abbiamo bisogno. Ottenuto questo risultato significativo, andremo avanti nella nostra battaglia per lo scorrimento totale della graduatoria. Quanto realizzato finora ci dà ancora più carica per affrontare le sfide future.

Il CIAG è pronto ad intraprendere ulteriori azioni ed iniziative per raggiungere lo scopo che ha portato alla sua fondazione. Si apre quindi una nuova fase di incontri con istituzioni politiche e sindacali per tenere sempre alta l’attenzione sulla nostra graduatoria.

Auspichiamo che le suddette istituzioni si adoperino per la rimodulazione della pianta organica e la riqualificazione dei profili professionali, in modo che si possano creare le condizioni per assorbire gli altri idonei.

Speriamo inoltre che venga chiarita la questione relativa a turn over e pensionamenti. Non ci adagiamo, non ci fermiamo, non facciamo marcia indietro. Anzi, ora mettiamo la quinta, essendo sempre più proiettati verso il vero obiettivo: la presa di servizio del 4915.

 

COMUNICATO MINISTERO

3 Comments on “Il Ministro Andrea Orlando firma il secondo decreto di scorrimento per 1420 unità

  1. FORZA RAGAZZI,ADESSO BISOGNA LOTTARE ANCORA Di Piu per il raggiungimento dell’obiettivo piu importante che resta lo scorrimento totale della nostra graduatoria in tempi celeri.
    Anzi cerchiamo subito di operare con una concertazione con le istituzioni e I sindacati e con le istituzioni Europee in modo da Dar vita ad una programmazione che possa portare all’emanazione da parte del ministro della giustizia di uno o due decreti di scorrimento e nel breve periodo all’esaurimento della Nostra graduatoria.

  2. Davvero encomiabile il lavoro svolto finora dal COMITATO ma da questa grande vittoria occorre trarre la linfa per lo scorrimento totale della graduatoria.Grazie CIAG e grazie Ministro Orlando.Ad entrambi chiedo di non dimenticare i restanti idonei perché la gioia e la speranza di oggi non sia la delusione e la sconfitta di domani.

  3. Cerchiamo di ottenere il terzo scorrimento della graduatoria entro il mese di aprile ed il quarto scorrimento entro il mese di Settembre e comunque prima che termini il 2018 in modo da esaurire completamente la nostra graduatoria.Spero che le intenzioni del CIAG siano di operare in questo modo anche richiedendo l’intervento a nostro sostegno delle forze sindacali e delle istituzioni Europee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *