Continua la carica dei 4915…

Continua la carica degli idonei #assistentigiudiziari che andranno a rinforzare l’esercito dei 1400 già assunti nei mesi precedenti, ad integrazione del personale degli uffici giudiziari di tutta Italia.

Si tratta di un secondo scorrimento di 1024 unità dalla graduatoria approvata con provvedimento del 14 novembre 2017, all’esito della procedura concorsuale nel profilo di Assistente giudiziario.

Ai 1000 posti che costituiscono i primi dei 1420 finanziati con la legge di stabilità 2018 se ne sono infatti aggiunti 24 resisi vacanti a seguito delle rinunce registrate nei precedenti scorrimenti, con il risultato che l’attuale iter di assunzione arriverà sino alla 2424esima posizione della graduatoria.

I candidati firmeranno il meritato contratto individuale di lavoro dal 12 al 16 marzo presso la sede della Scuola di formazione e aggiornamento del Corpo di Polizia e del Personale dell’Amministrazione penitenziaria “Giovanni Falcone” di Roma; gli stessi potranno scegliere la sede di servizio secondo l’ordine di graduatoria, fatta salva la scelta prioritaria di coloro che possiedono e che hanno documentato i requisiti previsti dalla legge n. 104 del 1992.

Nel corso della scelta della sede sarà sottoscritto anche il contratto individuale di lavoro.

A questo primo blocco di assunzioni seguirà l’avviso per gli ulteriori 420 idonei in attesa di convocazione, come affermato dallo stesso Ministro Orlando in un comunicato del 23 febbraio scorso.

Il Ciag, pur esprimendo la sua immensa soddisfazione per questo ulteriore significativo reclutamento, non si ferma, ribadendo il suo costante impegno su ogni fronte, per la realizzazione del suo obiettivo, lo scorrimento totale, in tempi rapidi, della graduatoria che ad oggi residua di 2071 idonei.

Il CIAG coglie l’occasione per porgere i migliori auguri ai 1024 idonei che a breve entreranno in servizio presso le sedi di destinazione, fiducioso che presto tutti gli altri potranno raggiungerli!

3 Comments on “Continua la carica dei 4915…

  1. Avanti così fino all’assunzione dell’ultimo idoneo.

  2. Scorriamola.. . Non avrebbe senso rimanere 2000 idonei in attesa.

  3. Con la questione del turnover come si sta procedendo? Da li potrebbero dipendere altri scorrimenti in tempi brevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *