Il sindaco di Caltagirone sostiene il CIAG

E’ di queste ore la notizia che anche il sindaco di Catagirone, l’avv. Giovanni Ioppolo, apprese le istanze del nostro comitato, non ha esitato ad indirizzare al Ministro della Giustizia Andrea Orlando una missiva per sollecitare l’assunzione di tutti gli idonei collocati in attesa nella graduatoria approvata all’esito del concorso per assistenti giudiziari indetto nel novembre 2016.

Il primo cittadino di Caltagirone, in particolare, ha motivato la sua richiesta ritendola finalizzata, da un lato, “a coprire la grave carenza di organico che di fatto paralizza la Giustizia italiana” e, dall’altro, al fine di consentire il “riconoscimento di un diritto, quello al lavoro, che troppo spesso non è riconosciuto o tutelato e che costituisce la prima ragione per la quale molti giovani sfiduciati abbandonano la nostra terra alla ricerca di un futuro migliore”.

Tutti gli idonei aderenti al C.I.A.G sentitamente ringraziano il sindaco di Caltagirone per il sostegno mostrato alla nostra causa.

II Scorrimento: verso la scelta sede

In data odierna il Ministero della Giustizia ha annunciato l’assunzione di 1000 idonei, provenienti dall’ulteriore scorrimento della graduatoria del concorso per il profilo di assistente giudiziario.
Si tratta di un primo blocco delle 1420 unità, il cui reclutamento è stato disposto dal decreto firmato nei primi giorni di febbraio dal ministro Andrea Orlando e che riguarda l’assunzione di 1520 unità di personale amministrativo non dirigenziale negli uffici giudiziari. Di questi, 1420 sono relative al profilo di assistente giudiziario e 100 a quello di funzionario giudiziario. I 1000 idonei saranno convocati a Roma dal 12 al 16 marzo per la scelta delle sedi e per la firma del contratto di lavoro.
Successivamente, sarà la volta di un secondo blocco di assunzioni costituito da altri 420 idonei. Il nuovo scorrimento della graduatoria porterà all’esaurimento delle 1420 unità indicate dal suddetto decreto e che vanno ad aggiungersi ai 1400 assistenti già in servizio.
Un grande risultato che va ascritto all’impegno e al lavoro del Ministero della Giustizia che, in tempi brevi, ha organizzato e portato a termine una procedura concorsuale che all’inizio, a fronte di più di 308mila domande pervenute, si preannunciava proibitiva.
Un grande successo che va soprattutto riconosciuto al Comitato Idonei Assistenti Giudiziari (CIAG) che, costituitosi lo scorso 21 ottobre, ha messo a segno risultati significativi, inizialmente insperati e proprio oggi ha raggiunto e superato la quota dei 2.000 iscritti.
Dalla pubblicazione e approvazione della graduatoria avvenuta il 14 novembre 2017, il Comitato ha portato avanti un lavoro intenso e proficuo, coinvolgendo rappresentanze politiche e sindacali, allo scopo di far conoscere lo scopo principale del CIAG, ovvero lo scorrimento TOTALE della graduatoria Idonei.
Certamente il cammino sarà ancora molto lungo ma l’inserimento di ulteriori 1420 persone lascia ben sperare e, incassata la buona notizia, il lavoro del CIAG continua senza perdere di vista l’obiettivo finale.
Un lavoro certosino, meticoloso e paziente che è stato apprezzato da esponenti della politica, del mondo del sindacato e anche da quello della magistratura, visti gli attestati di stima e di apprezzamento che il Comitato ha ricevuto anche in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario dove i suoi rappresentanti, in tutta Italia, hanno avuto l’opportunità di partecipare facendo presenti le loro istanze.
Il cammino continua e il CIAG è sempre sul pezzo in attesa di nuovi scorrimenti della graduatoria che consentirebbero ai restanti 2095 idonei di raggiungere una giusta e meritata gratificazione professionale e di dare il proprio fattivo contributo al funzionamento degli uffici giudiziari.
Allora, palla al centro. Comincia una nuova partita.
Auguriamo di tutto cuore un grande in bocca al lupo ai nostri idonei che, siamo sicuri, sapranno farsi valere e dimostrare la loro bravura.

Onore al CIAG!

Il sindaco di Piacenza sostiene la causa del Ciag

Il sindaco di Piacenza, l’avv. Patrizia Barbieri, dopo essere venuta a conoscenza degli obiettivi che si prefigge di raggiungere il Comitato Idonei Assistenti Giudiziari (C.I.A.G.), non ha esitato un attimo a scrive al Ministro della Giustizia Andrea Orlando per perorarne la causa.

Il primo cittadino piacentino, in particolare, a fronte dei prospettati disservizi derivanti dalla carenza di personale nel comparto Giustizia, ritiene meritevole di essere considerata la richiesta del Comitato, ovvero di sostenere lo scorrimento totale della graduatoria del concorso pubblico a 800 posti per il profilo professionale di Assistenti Giudiziari. “Auspico che tale richiesta possa essere accolta”, afferma Barbieri nella missiva firmata il 22 febbraio.

Tutti gli idonei aderenti al C.I.A.G sentitamente ringraziano il sindaco di Piacenza per il pubblico sostegno affinché si proceda nel più breve tempo possibile all’assunzione fino all’ultimo idoneo e, nell’essere grati al Ministro Orlando per quanto fatto fino ad ora, lo invitano a continuare ad affrontare le problematiche concernenti le carenze di organico nel settore giustizia, predisponendo un programma di scorrimento per includere gli ultimi 2.095 idonei rimasti in graduatoria.

Il Sindaco di Matera raccoglie l’invito del CIAG

Pubblichiamo la lettera indirizzata dal sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri al Ministro della Giustizia Andrea Orlando a sostegno dello scorrimento della graduatoria del Concorso pubblico ad 800 posti nel profilo professionale di Assistente Giudiziario. 

Il primo cittadino ha accolto e condiviso le istanze del C.I.A.G., sottolineando come un celere scorrimento della graduatoria “risolverebbe in tempi rapidi non solo il problema dell’inadeguatezza dell’organico ministeriale, ma anche quella occupazionale di settore”.

Tutti gli idonei aderenti al Comitato, quindi, sentitamente ringraziano il sindaco di Matera, Avv. Raffaello De Ruggieri, per il sostegno espresso ed il grande impegno profuso.

 

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli sostiene il CIAG

Il C.I.A.G. nell’ambito dell’attività di divulgazione delle proprie istanze nonché di sensibilizzazione delle Istituzioni del nostro Paese, ha ricevuto in via ufficiale un importante sostegno da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati presso il Tribunale di Napoli.

Con l’auspicio che anche tutti gli altri consessi interni all’avvocatura esprimano analogo orientamento.

Il Direttivo

 

Il Tgr Campania di Rai 3 dedica un servizio al C.I.A.G.

Carmen Pedata e Viviana Sesti, membri del Direttivo del Comitato Idonei Assistenti Giudiziari, intervistate dal Tgr Campania di Rai 3. Read More

Il Sindaco di Palermo raccoglie l’invito del CIAG

“Onorevole Ministro Orlando, giorni orsono ho avuto modo di incontrare alcuni rappresentati del C.I.A.G., Comitato Idonei Assistenti Giudiziari”

È questo l’incipit della lettera scritta dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando al Ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Il primo cittadino palermitano, sentite le istanze degli idonei al Concorso pubblico ad 800 posti nel profilo professionale di Assistente Giudiziario, raccoglie la loro richiesta di ascolto e fa propria l’istanza da essi rappresentata, ovvero lo scorrimento totale della graduatoria “assicurando ogni fattiva opera di sensibilizzazione presso il Ministero da Lei presieduto al fine di ottenere la risoluzione del problema nei modi e nei tempi più soddisfacenti per i rappresentanti del C.I.A.G.”.

Tutti gli idonei aderenti al Comitato, quindi, sentitamente sono grati al sindaco di Palermo per aver perorato la causa che li lega ed invitano il Ministro Orlando, a cui va il ringraziamento per quanto fatto fino ad ora, a continuare ad affrontare le problematiche concernenti le carenze di organico nel settore giustizia, predisponendo un programma di scorrimento per includere gli ultimi 2095 idonei rimasti in graduatoria.

Il C.I.A.G. in onda su IusLaw Web Radio

Si ringrazia IusLaw WebRadio  per aver dato nuovamente voce alle nostre istanze.

La dott.ssa Maddalena Venanzio, componente del Direttivo C.I.A.G., intervistata dall’avv. Pino Gallo nel corso della trasmissione “Svegliati Avvocatura”.

 

L’emittente televisiva “Video Mediterraneo” ospita il CIAG

Simona Strazzeri e Cristina Milazzo, membri del Direttivo del Comitato Idonei Assistenti Giudiziari, ospiti in studio nel corso della trasmissione “Mattina in diretta“.

Ringraziamo l’emittente Video Mediterraneo per aver concesso spazio alle nostre istanze.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lecce sostiene il CIAG

Il C.I.A.G. nell’ambito dell’attività di divulgazione delle proprie istanze nonché di sensibilizzazione delle Istituzioni del nostro Paese, ha registrato un importante sostegno pervenuto dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lecce.

Con l’auspicio che anche tutti gli altri consessi interni all’avvocatura esprimano analogo orientamento, sentitamente ringraziamo.

Il Direttivo

Delibera COA Legge